Sorano

Sorano

E’ situato nell’Alta Maremma Toscana all’interno del Parco Archeologico delle Città del Tufo. La storia di Sorano è legata alle vicende della vicina Pitigliano: prima sotto la famiglia degli Aldobrandeschi poi degli Orsini. Successivamente nel 1600 come Pitigliano entra a far parte del Granducato di Toscana.

I Principali Monumenti:

La maestosa Fortezza Orsini: è un fortilizio medievale, il più esteso di tutta la Maremma, realizzato dalla Famiglia Orsini con accorgimenti militari all’avanguardia per il periodo (1500). E’ costituito dal Mastio centrale, da due Bastioni e da numerosi cunicoli e feritoie che hanno reso la Fortezza di Sorano inespugnabile per secoli.Da qui si domina il borgo e la valle del fiume Lente. il Masso Leopoldino: terrazza panoramica naturale, levigata e rinforzata nel 1821. Dalla terrazza si gode una veduta molto suggestiva dell’abitato sottostante.

Porta dei Merli

Una delle due porte di accesso al paese, quella che si affaccia sulla valle del Fiume Lente. Il portale è sormontato da due stemmi: l’insegna di Cosimo II dei Medici e quella di Niccolò IV Orsini.il Borgo: è situato a cavallo di una scoscesa rupe di tufo che va dalla Fortezza Orsini al Masso Leopoldino. Le case sono fortemente sviluppate in senso verticale formando un vero labirinto di vicoli e gallerie che lasciano al visitatore la sensazione di trovarsi di fronte a qualcosa di unico nel suo genere.

Il Cortilone

Proprio nella piazza del “Poio”, dalla quale si accede al Masso Leopoldino, è posizionato il “Cortilone”: una massiccia costruzione (1554) che gli Orsini fecero costruire per dotare il Borgo di un grande deposito di granaglie, utili nei lunghi periodi in cui Sorano era sottoposto ad assedi, soprattutto da parte della Repubblica di Siena.

Le cantine

Sorano, come Pitigliano, è molto bello fuori ma lo è forse ancora di più sotto: il tufo è stato scavato e sono state realizzate innumerevoli cantine che in alcuni casi raggiungono anche i 60 metri di lunghezza.